Scegli la tua lingua:
  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Français

Il Parco

Prenota Ora

Adagiata su un territorio di circa 22.220 ettari, l’area di grande valore paesaggistico di Monte Linas – Oridda – Marganai è compresa in parte dei comuni di Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnosfanadiga, Iglesias e Villacidro. Una zona che si sviluppa prevalentemente su un territorio montuoso geomorfologicamente diverso, distribuito tra il granitico Monte Linas e il massiccio calcareo del Marganai, in mezzo ai quali si stende l’aspro altopiano di Oridda, dove su migliaia di ettari cresce la bellissima foresta di lecci di Montimannu. Un assetto di questo genere, insieme all’azione degli agenti atmosferici, ha permesso la creazione di ambienti naturali molto diversi tra loro e di particolare fascino: nelle zone granitiche si incontrano numerose gole e cascate, come quelle spettacolari di Villacidro; in quelle calcaree invece le infiltrazioni d’acqua hanno permesso lo sviluppo di fiumi sotterranei e la conseguente formazione di numerose grotte, come quelle splendide di San Giovanni a Domusnovas. Il tutto è ricoperto da ricchi boschi di lecci nelle zone più alte, sugherete in quelle basse e profumata macchia mediterranea che crescono su rocce antichissime (tra le più vecchie d’Italia), che custodiscono i segni dell’attività mineraria che per secoli ha caratterizzato questi luoghi. L’intenso lavoro estrattivo ha portato col tempo al nascere di diversi villaggi e siti minerari, oggi esempi mirabili dell’architettura industriale sarda. Molto ricca l’avifauna, su cui domina il cinghiale sardo accompagnato da esemplari di volpe, gatto selvatico, lepre sarda, donnola, martora, poiana, sparviero e specie rare come il grifone e il geotritone sardo. È qui possibile trovare, nella flora locale, rare specie endemiche, come l’Helichrysum montelinasanum, l’Iberis integerrima, la Genista sulcitana o la Festuca morisiana. Per valorizzare e far conoscere il patrimonio naturalistico del Marganai è stato realizzato un giardino botanico, il Giardino Linasia, gestito dalla Cooperativa omonima. In esso sono state raccolte e conservate le tipiche associazioni geo-floristiche di queste aree con l’obbiettivo di ricostruirne nel modo più fedele possibile gli ambienti fisici.
Come arrivare
Da Iglesias si accede all’area attraverso una pista che si imbocca all’ingresso della città e porta alla vecchia cantoniera Marganai, oppure si prende la 126 Iglesias – Guspini e si prosegue lungo la deviazione per la frazione di San Benedetto, per prendere poi una pista che conduce alle Case Marganai. All’interno dell’area d’interesse poi si deve circolare a piedi perché preclusa agli automezzi.
Informazioni
Il centro organizzativo di questo territorio si trova all’interno delle palazzine delle Case Marganai: si tratta di un ufficio con annessa foresteria, un’officina e una fucina. Nelle vicinanze si trova anche la base elicotteristica, punto d’appoggio per la lotta agli incendi. La gestione di questi impianti è in gestione alla Cooperativa Linasia, che offre anche pacchetti soggiorno e visite guidate della zona effettuabili a piedi o a cavallo e del giardino botanico. Sono inoltre possibili campi estivi, corsi di formazione, educazione ambientale, campi di studio e ricerche.

Translate »
Facebook